Il vampiro | Out of the Blue, un magazine tonico | Il Cannocchiale blog Rubrica Racconti | Out of the Blue, un magazine tonico | Il Cannocchiale blog
.

Partecipa ad Out of the Blue

Il vampiro


di Silvio Di Giorgio



“E’ incredibile come si possa essere così irrazionali al giorno d’oggi. Non ci crederai ma ho sentito in giro voci assurde su Violino”.
“Violino?”
“Violino, il ragazzo che abita in fondo alla strada”.
“Ah,Violino…Quello che vende enciclopedie porta a porta. Il vampiro”.
“Il vampiro? Allora lo hai sentito anche tu?!”
“Certo!”
“Me lo dici come se fosse la cosa più naturale del mondo! Non crederai anche tu a queste sciocchezze?”
“Ma perché ti meravigli,scusa? Siamo nel ventunesimo secolo o no?”
“Appunto perché siamo nel ventunesimo secolo mi meraviglio che ci siano ancora in giro pettegolezzi di stampo medioevale, roba da romanzo gotico. E poi anche tu, una laureata! Cosa direbbero i tuoi genitori se sapessero che i soldi che hanno tirato fuori per la tua istruzione non sono serviti a nulla? Avrebbero fatto meglio ad investirli in un allevamento di vongole da combattimento. Sei un’insegnante, mio Dio, come puoi educare i giovani ad ignorare la superstizione se tu stessa non ne sei libera?”
“Guarda che lo sanno tutti di Violino”.
“Tutti? Cosa significa tutti?”
“Tutti: la dottoressa De Fazio, l’avvocato Cervino, il prof. Frasca... sono persone stimabili,no? Io l’ho saputo da loro”.
“Mi crolla il mondo. Mi crolla il mondo sotto i piedi! Loro si prestano a queste sciocchezze? Il prof. Frasca poi! Un intellettuale il cui calibro culturale fa lievitare il valore catastale dei terreni adiacenti casa sua crede a queste fandonie?”
“Ci crede? Guarda che è stato proprio lui ad averlo visto per primo”.
“Dopo il Nobel per la pace a Kissinger questa è la cosa più ridicola che potessi sentire. E poi cosa avrebbe visto?”
“Teresa, la sua domestica, è uscita una volta con Violino:la mattina dopo è stata ritrovata sdraiata davanti la porta del prof. Frasca, sfinita e con lo sguardo perso nel vuoto”.   
“Lo sanno tutti che Teresa alza il gomito. Hai dimenticato di quando l’hanno ritrovata appoggiata alle porte della cattedrale? Diceva di essere una delle tesi di Lutero”.
“Aveva due piccoli fori sul collo”.
“Quella volta aveva il timbro delle poste di Wittenberg in fronte”.
“Stavolta non era sbronza”.
“Se fossi Violino sarei parecchio seccato per queste voci”.
“Lo hai mai visto passeggiare prima dell’imbrunire?”
“Cosa significa? Di mattina girerà altri quartieri con le sue enciclopedie. Oppure non esce di casa per paura di incontrare tua madre: l’ultima volta che è venuta in città il conducente dell’autobus ha implorato Dio di fargli venire una colica renale per dargli un po' di sollievo. Ora è sufficiente non incontrare una persona di giorno per credere che dorma fino a mezzanotte in un bara e che sia un topo alato?!”
“Caro, non innervosirti. Mi passi il sale per favore?”
“Scusa, ma tu lo hai mai visto in azione?”
“Non ci avrò fatto caso”.
“Non ci avrò fatto caso? Non ci avrò fatto caso?? Ma di cosa stiamo parlando!? Ti sembra una cosa sensata quella che hai appena detto? Stiamo parlando di un vampiro, di Nosferatu, non del giornalaio che sbaglia a darti il resto!”
“Rassegnati, Violino è quello che è”.
“Ma… Ok, ammettiamo per un attimo che sia tutto vero, solo per un attimo. Perché allora non sono stati presi provvedimenti contro Violino? Vi sentite tranquilli? Voglio dire, non si può stare tranquilli con un tizio del genere a due passi da casa. Ammettendo sempre per assurdo che sia vero”.
“Non c’è niente di cui preoccuparsi, caro. Violino ha degli orari e delle esigenze molto precise: basta non farsi trovare in casa quando inizia il suo giro, tutto qui. E se proprio non puoi fare a meno di incontrarlo è sufficiente fare finta di non conoscere la sua vera natura”.
“Ma dove la prendi tutta questa calma? Se fossi sicuro che un mio vicino è un vampiro non starei qui a fare colazione come se niente fosse”.
“Senti, ora devo andare. Pensa tu a sparecchiare che sono già in ritardo. Ciao, a dopo”.
“Lei è in ritardo!Guarda come cammina tranquilla. E passa anche davanti a casa sua senza accelerare! Ma che sto dicendo? I vampiri non esistono. Chiacchiere per distruggere l’onorabilità delle persone, di questo si tratta. Magari ha mollato Teresa che ha messo in giro queste voci per vendicarsi. Non sarebbe la prima volta che accade. Una mia ex mise in giro la voce che ero eterosessuale. Un vampiro, come no!”
“E’ permesso?”
“Ahhhhhhh!”
“Scusami… Ti ho spaventato?”
“ Vio…Vio…Violino?! Come hai fatto ad entrare?”
“Ho bussato ma non mi hai sentito. Ho visto che eri in cucina e mi sono permesso di entrare: la porta era socchiusa. Scusa se ti ho spaventato”.
“Spaventato io? Ma se neanche ci credo, figurati! Non esistono i va…”
“Ti senti bene? Sei un po’ pallido”.
“Pallido? Te ne sei accorto. Sono un po’ anemico. Devi sapere che il mio sangue non è un granché. Anche le zanzare mi lasciano in pace ormai. Si è sparsa la voce. Un sorso e via: non sono affatto nutriente. E’ come bere un Crodino. L’ingegner De Bruni invece no: lui ha delle piastrine formidabili, ho visto le sue ultime analisi. Era così fiero che me le ha portate a vedere la settimana scorsa. Se vuoi posso darti il suo indirizzo”.
“De Bruni? Ci sono passato l’altro ieri ma non era in casa. Ultimamente non trovo mai nessuno nel quartiere. Oggi sono stato fortunato a trovarti. Se hai un minuto da dedicarmi…Ma che stai facendo con quell’aglio?”
“Aglio? Quale aglio?”
“Quello che hai intorno al collo, quello che stai mettendo nelle tasche e quello che stai masticando”.
“Ah,questo? Strano che tu l’abbia notato… E’ solo una terapia per il gomito del tennista,un vecchio rimedio babilonese. Ti dà fastidio?”
“No…ma sembri così strano oggi. Ci accomodiamo?”
“Si…ma cosa sei venuto a fare?”
“L’enciclopedia, no? Me l’hai ordinata il mese scorso, non ricordi? Mi è arrivata stamattina e sono corso a mostrartela”.
“L’enciclopedia! Ma certo…Scusami se ti sono sembrato bizzarro ma girano strane voci che…Poi appari all’improvviso dopo certi discorsi…Violino, ma cosa hai ai denti?”
“Dove?”   
“I canini…Sono strani…”
“Niente… E’ una piccola deformazione congenita. Due canini in eccesso. Tutti i miei parenti ne soffrono. Non è bellissimo a vedersi, ma ti assicuro che azzanno una bistecca come un lupo! Ti dispiace accostare un po’ le tapparelle? I miei occhi sono molto delicati. Di solito non esco volentieri di giorno, ma per te ho fatto un’eccezione”.
“Non ne dubito…Te l’ho detto che sono anemico?”
“Si… Allora, ecco l’enciclopedia: quattro volumi rilegati a mano,un prodotto fantastico!”
“E il mio sangue non ha neanche un buon sapore. Non solo ha un valore nutrizionale inesistente, ma è anche amaro. Pensa che una volta mi sono tagliato un dito, ma non ne ho voluto sapere di succhiare il mio sangue: ho graffiato De Bruni e ho leccato il suo. Ti ho già parlato di De Bruni?”
“Ma cosa sono tutti questi discorsi sul sangue?”
“Poi mi hanno chiesto di diventare donatore volontario: dopo aver analizzato un campione del mio sangue i medici mi hanno ricoverato per capire come mai fossi ancora vivo. Mi hanno trasfuso tre unità del loro sangue migliore, sangue d’annata. Era di De Bruni”.
“Basta girarci attorno: hai capito che sono un vampiro!”
“Tu un vampiro? Ma che dici? Non sei neanche laureato in legge!”
“Credo proprio che ora dovrò ucciderti. Sono costretto, lo capisci?”
“Sei costretto? Ma chi ti obbliga? Guarda che so tenere un segreto io, non sono mica come De Bruni. Una volta mentre mi specchiavo ho notato un succhiotto enorme sul mio collo, ma visto che mi stavo specchiando a casa di un mio amico ho capito che il collo riflesso era il suo, non il mio. Non ho mai detto nulla a sua moglie di quel succhiotto enorme”.
“Non avere paura, sarà un attimo…”
“Ahhhhhhh!”
“Caro! Caro,svegliati!”
“Il mio collo! Violino! De Bruni!”
“Stai tranquillo,hai fatto solo un brutto sogno”.
“Accidenti…devo smetterla di telefonare a mia madre prima di andare a letto. Era tutto così reale…Ho sognato Violino, il tizio che abita in fondo alla strada”.
“Violino?”
“Il venditore di enciclopedie. Era un vampiro”.
“Ah, Violino… Ma non devi preoccuparti caro: Violino non è un vampiro. Lui no…”
“Ahhhhhhh!”
“Scusa…”
“Attenta a dove metti le ginocchia! Lui no? Allora chi?”
“Nessuno caro, nessuno…volevo solo dare un po’ di suspance al finale… Buonanotte”.

1 gennaio 2010 / Racconti / commenti (14) / condividi facebook del.icio.us  technorati  oknotizie 
parole d'ordine: dialogoraccontodraculavampirosuperstizionecaninitwilightviolinomarisasilvio di giorgioumoriso
sfoglia        febbraio

Cubista, di Nicola Congiu

SEGNALAZIONI
Aperitivo Anal
Scritta su menù, bar di via Mentana 5, Frascati (RM)

Il vostro capannone lo stiamo preparando
Scritta su cartello, Via del Mare, Pomezia (RM)

Nel menu pranzo di oggi solo bibite innocue
Scritta su lavagna di rosticceria napoletana.

Alcuni studi hanno dimostrato che l'italiano è la lingua più chiara da sentire in caso di disturbi telefonici o in ambienti rumorosi
Wikipedia, pagina su Lingua Italiana, alla voce Fonetica.

Lucia la porca di Napoli youporn
Parola chiave usata da un utente che così ha trovato Out of the Blue.

Attenzione al pavimento
Roma, Forum Termini, piano meno 1, bar accanto all’edicola, cartello su piedistallo.

Anna Maria ti voglio nel mio letto nuda
Acqua Acetosa, stazione ferroviaria, scritta su muro.

Noi non siamo underground, ti amo
Roma, Piazza Fontanella Borghese, scritta su muro.

Un libro 5€, tre libri 15€
Roma, Ghetto - Portico d'Ottavia, insegna libraio.


Invia le tue segnalazioni a ootbmagazine@gmail.com
indice completo

SPAM
Mark Ehi

Ciao Richiedente!

Vogliamo farvi sapere che siamo offerbusiness, personale, società, studenti, e prestiti reparto casa, siamo in prestito offrire molto veloce e reliable.we in un basso interesse del 3%, possiamo dare il miglior servizio.



Coca-Cola Company
Coca-Cola mondo di promozione!!!

Con tutto il rispetto
Sono Borrelli Elena. Ero sposata con il signor Edmund Wilson, un ingegnere di Inghilterra. Siamo stati ufficialmente sposati 10 OTTOBRE 2001.

Sandra Hills
Carissima Uno nel Signore

Ciao il mio caro
Ciao il mio caro
Il mio nome è perdere Sylvia

Offerta di prestito per la applicano bisognosi ora
Io sono il signor signora Lesley Stefanie. Sono un finanziatore certificata governo.

Donazione della Signora Monica Alison
Mia cara, lo so che sei sorpresa nel ricevere questa lettera, ma come un figlio del Dio vivente, si dovrebbe sapere che le nostre strade non sono le sue vie.

Ciao caro
Ciao caro, il mio nome è Mariano, io sono un umile fanciulla.

Mi dia una possibilita
Tu non sai di me ... e non so voi ... Ma ho fiducia nel destino e mi auguro che il destino, mi dia una possibilita ....

Mercy Johnson
MISERICORDIA JOHNSON PRESTITO
# 14 AVENUE cravin, AREA CENTRALE MIATAMA NIGERIA ABUJA
CERTIFIED, CR COMMESTIBILI e approvato dalla politica del governo.
TEL: +234-705-965-6472
mercyjohnsonloan@googlemail.com
All'attenzione di: Customer pregio,


Invia il tuo spam a ootbmagazine@gmail.com
indice completo

PUBBLICITA'

Vuoi pubblicare la tua pubblicità su Out of the Blue?
Seguici su Twitter
PUBBLICITA'

Vuoi pubblicare la tua pubblicità su Out of the Blue?
Redazione
Saverio Raimondo
Direttore, Scrittore, Roma
bio | contenuti
saverio.raimondo@gmail.com
raimondoshow.ilcannocchiale.it

SP
Segretaria, Roma
ootbmagazine@gmail.com

Stefano Augeri
Scrittore, Roma
bio | contenuti
staisereno@gmail.com

Nicola Congiu
Scrittore e Illustratore, Cagliari
bio | contenuti
nike.co@tiscali.it

Giulio D'Antona
Scrittore, Milano
bio | contenuti
jules.dantona@gmail.com

Lucia Di Giammarino
Illustratrice, Roma
bio | contenuti
medullalucia@gmail.com

Silvio Di Giorgio
Scrittore, Benevento
bio | contenuti
silviodigiorgio@ymail.com
silviodigiorgio.blogspot.com

Pietro Errante
Scrittore, Venezia
bio | contenuti
polentaebenzene.blogspot.com

Betty Greco
Illustratrice, Lecce
bio | contenuti
bettygreco87@gmail.com
myspace.com/betty_land
bettygreco.blogspot.com

Daniele Fabbri
Scrittore, Roma
bio | contenuti
info@danielefabbri.net
www.danielefabbri.net

Flavio Migliore
Scrittore, Napoli
bio | contenuti
italianomedio89@hotmail.it
diebrucke.it
lacostola.it
lacostola.wordpress.com

Anna Molinaro
Illustratrice, Udine
bio | contenuti
mollannes@gmail.com

Daniele Passaro
Scrittore e Illustratore, Roma
bio | contenuti
dandesign@hotmail.it
danielepassaro.blogspot.com

Chiara Perrone
Illustratrice, Bruxelles
bio | contenuti
claritazita@hotmail.it
chiaraperrone.com

Mario Perrotta
Illustratore, Benevento
bio | contenuti
ofumettista@hotmail.it
ofumettista.blogspot.com

Stefano Pisani
Scrittore, Napoli
bio | contenuti
randomante@gmail.com
randomante.blogspot.com

Federico Righi
Scrittore, Modena
bio | contenuti
federight@gmail.com


Eddie Settembrini
Scrittore, Roma
bio | contenuti
eddieset@libero.it
eddie-settembrini.blogspot.com

Tabagista
Scrittore, Sassari
bio | contenuti
tabagista1986@libero.it
www.tabagista1986.splinder.com

Stefano Vigilante
Scrittore, Roma
bio | contenuti
vigste@yahoo.it

Creative Commons License
This opera by Out of the Blue is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at www.outoftheblue.ilcannocchiale.it.
Parole d'ordine, TAG